DIRITTO DI CRITICA DEL LAVORATORE E LICENZIAMENTO: PRECEDENTI E ORIENTAMENTI GIUDIZIARI. I SOCIAL NETWORK.

I post sui social network di un dipendente possono portare al licenziamento per giusta causa quando facciano venire meno il rapporto di fiducia e fedeltà…

View More DIRITTO DI CRITICA DEL LAVORATORE E LICENZIAMENTO: PRECEDENTI E ORIENTAMENTI GIUDIZIARI. I SOCIAL NETWORK.

IL NUOVO CODICE DELLA CRISI DI IMPRESA E LE SOLUZIONI LEGALTECH PER LE PMI

È attesa per il prossimo 15 luglio 2022 l’entrata in vigore del nuovo Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza (CCII) – D.lgs. 12 gennaio 2019, n. 14, in attuazione…

View More IL NUOVO CODICE DELLA CRISI DI IMPRESA E LE SOLUZIONI LEGALTECH PER LE PMI

Legaltech e diritto di famiglia: l’applicazione che gestisce i rapporti con l’ex coniuge.

Slidinglife è una piattaforma che mette in contatto utenti e professionisti in ogni fase della separazione o divorzio. La società ha ideato inoltre un sistema…

View More Legaltech e diritto di famiglia: l’applicazione che gestisce i rapporti con l’ex coniuge.

TrueScreen Trust as a Service

Oggi abbiamo intervistato per voi il team di TrueScreen che ha come obiettivo quello di fornire prodotti tecnologicamente avanzanti unendo tecnologie d’avanguardia, competenze forensi e principi di legal design, al…

View More TrueScreen Trust as a Service

LA DANZA DELLE STABLECOINS. DALLE ASPIRAZIONI MONETARIE ALLA NATURA FINANZIARIA.

Con il presente articolo si intende fornire una panoramica sul rapporto intercorrente, sul piano giuridico, tra la moneta avente corso legale ed una nuova tipologia…

View More LA DANZA DELLE STABLECOINS. DALLE ASPIRAZIONI MONETARIE ALLA NATURA FINANZIARIA.

Riders: tra platform work e algoritmi discriminatori

Con l’avvento delle nuove tecnologie nasce una classe di lavoratori che esercita la propria professione attraverso una piattaforma. Il problema che si cela dietro questa…

View More Riders: tra platform work e algoritmi discriminatori

Strumenti digitali predittivi e ispettivi nell’ambito del contrasto all’evasione fiscale

di Francesca Dossi e Simmaco Riccio  Lo sviluppo tecnologico ha digitalizzato numerose attività e procedimenti amministrativi, mettendo a disposizione delle autorità pubbliche software e database…

View More Strumenti digitali predittivi e ispettivi nell’ambito del contrasto all’evasione fiscale

Intervista a Francesco Nobili, Co-Founder e BD di Epius

Cos’è per te il legal tech? Informatizzazione, automazione ed efficientamento in ottica smart di attività e processi tipici della professione legale, anche con l’aiuto di…

View More Intervista a Francesco Nobili, Co-Founder e BD di Epius

Tecno-umanesimo del terzo millennio: trasposizione di bisogni e Diritto

di Gianluca Tirozzi, Ing. Gabriele Pegoraro e Marilù Pagano La naturale evoluzione dell’informatica ha spinto verso la nuova socialità della rete (social network) e la…

View More Tecno-umanesimo del terzo millennio: trasposizione di bisogni e Diritto

SMART CITY: DEFINIZIONI E SVILUPPI

Per capire perché le Smart City vengano così definite è importante riflettere sulle causeche hanno portato alla loro nascita, soffermandosi sulla non agevole da cogliere…

View More SMART CITY: DEFINIZIONI E SVILUPPI

DIRITTO ALL’OBLIO, IDENTITÀ DIGITALE E TUTELA DEI DATI PERSONALI POST MORTEM

L’identità digitale risulta essere ormai essenziale nelle diverse applicazioni di Internet, essendo ciò che permette all’individuo di identificarsi nel mondo digitale. La definizione di un’identità…

View More DIRITTO ALL’OBLIO, IDENTITÀ DIGITALE E TUTELA DEI DATI PERSONALI POST MORTEM

L’inquadramento giuridico dei crypto-assets: come regolare una rivoluzione

Con il presente articolo, LegalTech Italia intende fornire alcuni spunti di riflessione sul rapporto tra diritto e cripto-attività (denominate anche “crypto-assets” o, per maggior semplicità,…

View More L’inquadramento giuridico dei crypto-assets: come regolare una rivoluzione

Pseudonimizzazione e anonimizzazione dei dati

Nell’era più digitale che ci sia, tecniche come pseudonimizzazione e anonimizzazione dei dati mirano a proteggere la riservatezza degli utenti. L’utilità di tali tecniche, tuttavia,…

View More Pseudonimizzazione e anonimizzazione dei dati

Il caso Cambridge Analytica

Dalla fondazione della società nel 2013, alla campagna presidenziale di Donald Trump fino al coinvolgimento di Facebook. Ripercorriamo lo scandalo di Cambridge Analytica esploso nel…

View More Il caso Cambridge Analytica

Giustizia Predittiva: lo stato dell’arte in Italia.

Per “giustizia predittiva” si intende la possibilità di prevedere l’esito di un giudizio attraverso l’ausilio di algoritmi. In Italia, come nel resto d’Europa, vengono ormai…

View More Giustizia Predittiva: lo stato dell’arte in Italia.

Le investigazioni private online

Le nuove tecnologie informatiche sono fondamentali per l’attività degli investigatori privati, soprattutto nel caso in cui essi decidano di “spostare” il business lavorativo esclusivamente online.…

View More Le investigazioni private online

Le cripto-monete come valuta nazionale: come fare e quali sono le operazioni necessarie per la reale attuazione?

Negli scorsi mesi, a seguito della c.d. “Ley bitcoin” emanata il 9 giugno 2021 dal governo di El Salvador si è parlato tantissimo della possibilità…

View More Le cripto-monete come valuta nazionale: come fare e quali sono le operazioni necessarie per la reale attuazione?

Legaltech: il settore legale è tecnologico

Nel lavoro legale emerge la necessità di ripensare al proprio ruolo in rapporto alla tecnologia, considerando collaborazioni multidisciplinari per stare al passo con le innovazioni…

View More Legaltech: il settore legale è tecnologico

Interview with Marisa Monteiro Borsboom, Ambassador for Portugal of ELTA

Today we interview Marisa Monteiro Borsboom, Founder, President and CHO of Humanity of Things and Ambassador for Portugal and Board member of ELTA, European Legal Technology Association,…

View More Interview with Marisa Monteiro Borsboom, Ambassador for Portugal of ELTA

L’utilizzo del captatore informatico: il “trojan di Stato”

L’uso del captatore informatico, il c.d. “Trojan di Stato”, suscita molti interrogativi in merito alla tutela dei diritti e delle libertà personali e deve essere bilanciato…

View More L’utilizzo del captatore informatico: il “trojan di Stato”
voto

Dibattito sul voto elettronico e sulla  Spid democracy

  di Bianca Tommassetti e Claudia Genuardi A pochi giorni dalle elezioni comunali, e tenuto conto del dato relativo alla affluenza alle urne, occorre chiedersi quanto il voto online sarebbe in grado di migliorare le…

View More Dibattito sul voto elettronico e sulla  Spid democracy

La nuova proposta di regolamento dell’Intelligenza Artificiale

La nuova proposta di regolamento dell’Intelligenza Artificiale:tre nuovi piani di responsabilizzazione “cosciente” per le macchine pesanti? Indice degli argomenti: L’esigenza impellente di protezione ‘dell’elemento umano’…

View More La nuova proposta di regolamento dell’Intelligenza Artificiale

Le Società Benefit, l’inquadramento normativo e gli obiettivi con essa perseguiti.

Le Società Benefit, l’inquadramento normativo del legislatore italiano e gli obiettivi con essa perseguiti. Cosa sono e come si costituiscono le Società Benefit La Società…

View More Le Società Benefit, l’inquadramento normativo e gli obiettivi con essa perseguiti.

LISIA: L’intelligenza artificiale che risponde ai quesiti Legali

Oggi abbiamo intervistato per voi l’Avv. Stefano Palmacci di LISIA la piattaforma digitale legaltech che grazie all’intelligenza artificiale permette di rispondere a quesiti legali mediante…

View More LISIA: L’intelligenza artificiale che risponde ai quesiti Legali

LA RESPONSABILITÀ DEI PROVIDER DELLE RETI CONTENT DELIVERY NETWORK (CDN)

L’aumento della domanda di contenuti multimediali audiovisivi ha comportato inevitabilmente anche la crescita di piattaforme pirata che consentono e facilitano la trasmissione e la visione di contenuti protetti. Nel dettaglio, sono le reti di Content Delivery Network ad essere entrate nel mirino dei pirati audiovisivi che le utilizzano per garantire agli users delle loro piattaforme la distribuzione efficiente e rapida di contenuti protetti ad un costo pari a zero. Tuttavia, il fenomeno in parola ha attirato l’attenzione dell’autorità giudiziaria italiana, ed in particolare del Tribunale di Milano, il quale il 5 ottobre 2020 si è espresso con un’innovativa ordinanza che rappresenta un unicum nel suo genere ed in Europa.

View More LA RESPONSABILITÀ DEI PROVIDER DELLE RETI CONTENT DELIVERY NETWORK (CDN)

RIVOLUZIONE TECNOLOGICA ALLA CAMERA DEI DEPUTATI: INTEGRAZIONE DELL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE NEL LEGISLATIVO ITALIANO

La Vicepresidente della Camera dei Deputati, Anna Ascani, ha presentato un progetto innovativo e ambizioso che potrebbe rivoluzionare il panorama politico-legislativo italiano. Si tratta dell’incorporazione…

View More RIVOLUZIONE TECNOLOGICA ALLA CAMERA DEI DEPUTATI: INTEGRAZIONE DELL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE NEL LEGISLATIVO ITALIANO

DDL CYBERSICUREZZA COME ELEMENTO CHIAVE PER PRESERVARE L’INTEGRITÀ NAZIONALE E LA SICUREZZA DEI DATI.

Il governo italiano ha intensificato gli sforzi per potenziare la sicurezza informatica nazionale attraverso un nuovo disegno di legge, noto come DDL Cybersicurezza, attualmente in fase di valutazione presso le commissioni riunite Affari Costituzionali e Giustizia della Camera.
Il DDL Cybersicurezza si propone di contrastare i crescenti e sempre più dannosi attacchi informatici, in particolare quelli perpetrati attraverso il cybercrime as Service, il quale, spesso sfruttando ransomware, danneggia le imprese e le istituzioni statali a livello operativo e finanziario.
Composto da 18 articoli, questo nuovo DDL propone modifiche sostanziali e procedurali riguardanti i reati informatici, inclusi l’aumento delle sanzioni, l’espansione dei criteri relativi al dolo specifico e l’introduzione di circostanze aggravanti. Le sanzioni proposte includono pene fino a 10 anni di reclusione per l’accesso non autorizzato ai sistemi informatici e fino a 2 anni di reclusione per il possesso o la distribuzione di programmi dannosi.
Il nuovo DDL include anche disposizioni riguardanti l’intelligenza artificiale, armonizzandosi con il recententissimo AI Act.

View More DDL CYBERSICUREZZA COME ELEMENTO CHIAVE PER PRESERVARE L’INTEGRITÀ NAZIONALE E LA SICUREZZA DEI DATI.

LA RIVOLUZIONE DELLA RETRIEVAL AUGMENTED GENERATION (RAG) NELL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE

La Retrieval Augmented Generation (RAG) emerge come un pilastro fondamentale nell’evoluzione dell’Intelligenza Artificiale (IA), offrendo soluzioni innovative per migliorare la precisione e la pertinenza delle risposte generate dai modelli linguistici. Il punto chiave di questa tecnologia risiede nella sua capacità di integrare dati provenienti da fonti esterne durante la fase di generazione, unendo così le conoscenze interne del modello con informazioni aggiornate e autorevoli.
L’efficienza della RAG si manifesta attraverso vantaggi tangibili, tra cui la limitazione delle allucinazioni, la precisione e l’affidabilità accresciute, l’agilità nell’aggiornamento costante, la personalizzazione del servizio e la salvaguardia dei dati sensibili. Questa tecnologia trova applicazioni in settori diversificati, dall’ambito legale, in cui può confrontare contratti e generare contenuti normativi, all’ambito accademico, finanziario, diagnostico medico, giudiziario, e-commerce e istruzione. L’ampia adozione della RAG prospetta un futuro in cui le risposte dei modelli linguistici saranno sempre più adattate alle esigenze specifiche degli utenti, offrendo un servizio preciso e all’avanguardia. Tuttavia, è essenziale bilanciare i suoi vantaggi con i costi operativi associati all’accesso a database esterni.

View More LA RIVOLUZIONE DELLA RETRIEVAL AUGMENTED GENERATION (RAG) NELL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE

IL CONNUBIO TRA INTELLIGENZA ARTIFICIALE E SANITÀ: TRA TUTELA DEL DIRITTO ALLA SALUTE E SVILUPPO ECONOMICO DEL COMPARTO SANITARIO

Lo sviluppo e l’ampliamento degli ambiti applicativi dell’Intelligenza Artificiale ha trovato un notevole riscontro anche con riferimento al comparto sanitario, dato l’importante miglioramento che tale…

View More IL CONNUBIO TRA INTELLIGENZA ARTIFICIALE E SANITÀ: TRA TUTELA DEL DIRITTO ALLA SALUTE E SVILUPPO ECONOMICO DEL COMPARTO SANITARIO

LA TUTELA DELL’INDIVIDUO NEL METAVERSO: COME AFFRONTARE LE SFIDE DEI CRIMINI VIRTUALI

Il Metaverso è ormai una dimensione virtuale nota a tutti, una frontiera digitale in rapida espansione che promette un futuro di interazioni virtuali senza precedenti.…

View More LA TUTELA DELL’INDIVIDUO NEL METAVERSO: COME AFFRONTARE LE SFIDE DEI CRIMINI VIRTUALI

GOOGLE E MODALITÀ INCOGNITO: L’ENNESIMA BATTAGLIA LEGALE PER IL MOTORE DI RICERCA PIÙ USATO AL MONDO

Se un browser web ti comunica che sei “in incognito” e puoi “navigare privatamente”, potresti essere portato a credere che le tue attività online siano…

View More GOOGLE E MODALITÀ INCOGNITO: L’ENNESIMA BATTAGLIA LEGALE PER IL MOTORE DI RICERCA PIÙ USATO AL MONDO

L’IMPATTO DELL’ARTIFICIAL INTELLIGENCE SUI SISTEMI DEMOCRATICI E SUI PROCESSI DECISIONALI: VIRTÙ E CRITICITÀ

Ormai è evidente come l’Intelligenza Artificiale vada permeando sempre di più ogni aspetto della nostra quotidianità. Difatti, si assiste ad un esponenziale incremento dell’utilizzo di…

View More L’IMPATTO DELL’ARTIFICIAL INTELLIGENCE SUI SISTEMI DEMOCRATICI E SUI PROCESSI DECISIONALI: VIRTÙ E CRITICITÀ

L’UNIONE EUROPEA A PUGNO DURO CON META: È ORA CHE SI CONFORMI ALLE NORMATIVE EUROPEE IN TEMA DI PRIVACY.

Il 1° novembre 2023, il Comitato europeo per la protezione dei dati ha emesso una decisione vincolante imponendo a Meta, società madre di Facebook e Instagram, di interrompere l’uso dei dati personali degli utenti per fini di marketing senza consenso esplicito. Questa mossa segue precedenti controversie sulla privacy, compreso uno scandalo del 2018 su Facebook, con l’autorità di protezione dei dati irlandese che ha già multato Meta per violazioni del GDPR. La decisione del Comitato europeo mira a far rispettare norme sulla protezione dei dati, vietando a Meta di utilizzare il legittimo interesse come base giuridica per trattare i dati degli utenti europei a fini pubblicitari. In risposta, Meta ha introdotto un servizio di abbonamento a pagamento senza pubblicità per Facebook e Instagram nell’UE, cercando di conformarsi al GDPR e mitigare preoccupazioni sulla profilazione dei dati. Tuttavia, la possibilità di interrompere la profilazione è riservata agli utenti a pagamento, sollevando interrogativi sulla monetizzazione del consenso e suscitando attenzione sulle strategie di Meta.

View More L’UNIONE EUROPEA A PUGNO DURO CON META: È ORA CHE SI CONFORMI ALLE NORMATIVE EUROPEE IN TEMA DI PRIVACY.